Preparazione di pavimenti

Il pavimento, prima di essere sottoposto al trattamento finale, richiederà un’adeguata preparazione. Prima che possa infatti “ricevere” la resina, la pavimentazione, sia essa civile o industriale, la preparazione andrà a correggere possibili imperfezioni pregresse, così da compensare eventuali dislivelli e pendenze. Si renderà impermeabile la superficie dando inoltre la possibilità di inglobare le canalizzazioni di impianti preesistenti.
Il fondo, come dicevamo dovrà essere adeguatamente preparato dai nostri specialisti, per evitare che eventuali difetti possano poi ripercuotersi sulla resina restituendo uno sgradevole effetto visivo, con alcune pre-lavorazioni da effettuare in base alle caratteristiche della pavimentazione.

• Carteggiatura: lavorazione effettuata tramite un utensile a nastro o a disco. L’abrasione creerà poca polvere e sarà ideale per le superfici nuove che richiedono una minor preparazione.
• Pallinatura: trattamento che consiste in un martellamento eseguito con dei cilindretti o pallini: si tratta di un metodo di correzione del fondo praticamente esente da polvere.
• Fresatura: indicata per i calcestruzzo o per fondi particolarmente grossolani, viene eseguita con un macchinario a tamburo rotante.
• Molatura: effettuata con un macchinario a rotazione su asse verticale. Questo tipo di preparazione è ideale per fondi uniformi.